Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei navigatori.
Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.   INFO   OK
HardGreen.it Il Pneumatico Ecologico
 
COSA DICONO DI NOI?
PRESS
Pneumatici ricostruiti, costano meno e sono più ecologici

GoGreen - Virgilio
martedì 8 marzo 2011

La sicurezza in automobile è la prima cosa. E la condizione degli pneumatici è una delle prime cose da controllare per rendere affidabile la guida. Battistrada usurati e gomme sgonfie non aiutano e, soprattutto, fanno consumare di più incidendo più pesantemente sull’ambiente.
Anche perché, a oggi, sostituire un copertone significa nel 50% dei casi destinare quelli vecchi alle discariche o agli inceneritori. Solo un quinto viene riciclato e trasformato, fra le altre cose, in materiale isolante o in materia prima per l’industria calzaturiera.

Da oggi, però, c’è un’alternativa in più. Al posto di nuovi pneumatici si può optare per quelli ricostruiti che utilizzano solo 5,5 litri di petrolio, rispetto ai 25 litri che servono per un pneumatico nuovo. In pratica, il battistrada usurato viene asportato e sostituito con nuovo materiale, corrispondente all’originale. La ricostruzione delle gomme è effettuata secondo elevati standard (normati a livello europeo) e la loro affidabilità è analoga, per sicurezza e durata, a quella delle gomme nuove.
Oltre a un bene per l’ambiente – si diminuisce in questo modo la quantità di copertoni da smaltire – è un bene anche per il portafoglio. Il prezzo di vendita, infatti, varia tra un 25% e un 50% in meno rispetto al nuovo.
La percentuale di persone che ha scelto questo tipo di pneumatici è salita dal 14% del 2006 al 19% del 2009. E, proprio per soddisfare la crescente domanda, è nato un portale dedicato Hardgreen.it.

 
CARRELLO
0 Pz.
0,00 €